I paesi dell’UE non spendono abbastanza per la ricerca nel settore difesa, afferma rapporto EDA

I paesi dell’UE non spendono abbastanza per la ricerca nel settore difesa, afferma  rapporto EDA
ricerca nel settore difesa

Gli stati membri dell’Unione Europea (UE) non stanno investendo abbastanza in progetti di ricerca e sviluppo di ricerca e sviluppo collaborativi in ​​difesa, riferisce il rapporto annuale dell’Agenzia europea per la difesa (EDA) per il 2018.

Il rapporto afferma che, nonostante un aumento delle spese complessive per la difesa da parte dei 27 Stati membri, la spesa per la ricerca e tecnologia collaborativa europea (R&T) e altri settori chiave rimane al di sotto dei livelli del 2008.

La spesa totale per la difesa dei 27 Stati membri dell’UE per il 2018 è stata di 223 miliardi di euro, il che rappresenta un aumento del 3% rispetto ai livelli del 2017.

La spesa segna il ritorno dei bilanci della difesa ai livelli di crisi pre-finanziaria, ha aggiunto l’agenzia.

L’EDA ha dichiarato che i paesi non soddisfano i parametri di riferimento della spesa per la difesa collettiva precedentemente concordati.

Le aree comprendono investimenti nel settore della difesa, ricerca e tecnologia nel settore della difesa, ricerca e sviluppo in difesa collaborativa europea e appalti per attrezzature di difesa collaborativa.

L’amministratore delegato dell’EDA Jorge Domecq ha dichiarato: “È estremamente positivo che i bilanci della difesa siano quasi completamente tornati ai livelli di crisi pre-finanziaria, con il 2018 che segna il quinto anno consecutivo di aumento della spesa.

“Il nostro rapporto è la prova che gli Stati membri hanno dato un nuovo impulso alla spesa per la difesa dopo aver sofferto pesantemente negli anni successivi alla crisi finanziaria.

“Tuttavia, i risultati dell’EDA dipingono un quadro misto in termini di difesa collaborativa europea, con un preoccupante calo sia dell’approvvigionamento di attrezzature che della spesa in R&T in un contesto europeo. Mentre la R&S in difesa collaborativa europea rimane ancora significativamente al di sotto dei livelli del 2008, è incoraggiante che il valore e il numero di progetti di R&T ad hoc nell’ambito dell’EDA siano in aumento. “

Il rapporto ha rilevato che 14 nazioni dell’UE hanno dedicato il 20% o più del proprio budget per la difesa agli investimenti nel 2018. L’importo è raddoppiato rispetto a sette paesi nel 2014.

Circa il 96% degli investimenti totali nella ricerca e tecnologia nel settore della difesa proviene da otto paesi.

International Insider

International Insider is specialized in Geopolitics, Foreign Affairs, Intelligence, Political Risk, and Security. Our goal is connecting decision makers to a dynamic network of data, people, and ideas – accurately delivering information, news, and insights to help readers navigate complex geopolitical situations and operate in times of political and technological disruption.
Enable Notifications    OK No thanks